12 LUGLIO 2017 – IBIZA (SPAGNA)

Federico Bernardeschi e’ chiamato a dare risposte sul futuro della sua carriera, dopo aver rifiutato il rinnovo con la Fiorentina: “Sì, ho fatto una buona stagione, sono cresciuto , come tanti compagni della Fiorentina. Sono cresciuto, me ne sono accorto anch’io, e tento cose difficili con più convinzione. Ora però devo confermarmi e se possibile migliorare ancora. Sono pronto a ricominciare”.
Sì, ma da dove?
“Vado in ritiro con la Fiorentina, credo”.
E la Juve?
“Non so. Io sono sereno. E non ho fretta. Ho sempre pensato che ognuno debba fare il suo mestiere. Io ho fatto il mio, cioè cercare di giocare bene. Adesso tocca al mio procuratore e alle società. Non mi intrometto. Ripeto, sono tranquillo e non ho fretta. Ma a chi non piacerebbe giocare nella Juventus?”.
Anche perché la Fiorentina sembra, per usare un eufemismo, che voglia cambiare proprio pelle. Che ne pensa?
“Diciamo che è un periodo un po’ strano”.