Calcio : 2 Monday-night: Il Genoa si salva, batte il Verona 3-1 condannandolo; il “super” Empoli cala il poker anche a Frosinone ( 4-2) e “di fatto” è in Serie A

Serie A: festa Genoa, il Verona affonda
Rossoblù avanti con Medeiros e ripresi da un rigore di Romulo;nel finale  decidono l’ex Bessa e una perla di Pandev

GENOA-VERONA 3-1
Genoa (3-5-2): Perin ; Biraschi , Rossettini , Zukanovic ; Lazovic , Hiljemark , Cofie (20′ st Bessa ), Bertolacci , Laxalt ; Medeiros (36′ st Pandev ), Lapadula (41′ st Rossi ). A disp.: Lamanna, Zima, Galabinov, El Yamiq, Migliore, Rosi, Rigoni, Omeonga, Veloso. All. Ballardini .
Verona (4-3-3): Nicolas ; Bearzotti (34’st Lee ), Caracciolo Vukovic , Souprayen (13’st Verde ); Romulo , Danzi , Valoti ; Cerci , Fares , Matos (18’st Petkovic). A disp.: Silvestri, Coppola, Fossati, Zuculini, Calvano, Tupta, Heurtaux, Felicioli. All. Pecchia .
Arbitro: Gavillucci
Marcatori: 7′ Medeiros (G), 19′ st rig. Romulo (V), 33′ st Bessa (G), 47′ st Pandev (G)
Ammoniti: Cofie (G), Danzi (V), Valoti (V), Cerci (V), Hiljemark (G)

Genova- Mister Ballardini completa l’opera, batte e manda praticamente in B il Verona, di fatto salva il suo Genoa portandolo a quota 41, ma ancora non riesce a ritagliarsi la soddisfazione della conferma in panchina. Se cos’ fosse per il Presidente Preziosi sarebbe una grave mancanza. Il Genoa vince 3-1 contro il Verona nel monday night della 34esima giornata di Serie A. Tre punti che valgono praticamente la permanenza in massima serie della squadra di Ballardini, mentre gli scaligeri restano penultimi a -6 dalla zona salvezza. Apriva all’attenti pronti via Medeiros (7′) per i rossoblù, nella ripresa un rigore di Romulo (64′) valeva la “rimessa in gioco” scaligera ; il pareggio del Verona veniva reso inutile poi dall’ex Bessa (78′) e nel recupero da una perla (cucchiaio) di Pandev (92′).

Risultati 33° turno
Spal Roma 0-3
Sassuolo Fiorentina 1-0
Milan Benevento 0-1
Cagliari Bologna 0-0
Atalanta Torino 2-1
Chievo Inter 1-2
Lazio sampdoria 4-0
Ufinese Crotone 1-2
Juventus Napoli 0-1
Genoa Verona 3-1

Classifica: Juventus 85, Napoli 84, Roma Lazio 67, Inter 66, Atalanta 55, Milan 54, Fiorentina sampdoria 51, Torino 47, Genoa 41, Bologna 39, Sassuolo 37, Cagliari Udinese 33, Chievo Crotone 31, Spal 29, Verona 25, Benevento 17.

Serie B: rimonta dell’Empoli, Frosinone ko
I toscani vincono con uno spettacolare 4-2 e di fatto sono in Serie  A

Grande gioia azzurra anche in terra di Ciociaria

Da Empoli.it

Frosinone- Doveva essere questo il viatico per designare la 1° neo-promossa in Serie A e non poteva che essere il “super” Empoli, specializzato al “tavolo del poker”. L’Empoli capolista espugna 4-2 anche il “Benito Stirpe” di Frosinone nel posticipo della 37esima giornata di Serie B. Al “Benito Stirpe” era scontro al vertice tra i toscani primi e i ciociari in piena zona playoff; da questo match si dovevano trarre le decisioni per stabilire chi avesse le “carte in regola” per ambire alla 1° posizione.

FROSINONE (3-5-2): Vigorito; Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini, Chibsah, Maiello (79´ Soddimo), Koné, Crivello (72´ Beghetto); Ciano, Dionisi (72´ Citro). All. Longo
A disposizione: Zappino, Russo; Gori, Besea, Frara, Ariaudo, Matarese, Sammarco, Brighenti.
EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc (86´ Untersee); Caputo, Donnarumma.
A disposizione: Terracciano, Giacomel; Brighi, Veseli, Piu, Traore, Polvani, Lollo, Ninkovic, Imperiale
ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta (Rocchi-Rossi; Nasca)
MARCATORI: 1´, 52´ Ciano, 49´ Krunic, 61´ Di Lorenzo, 78´ Caputo, 90´ Lollo
AMMONITI: Castagnetti
Frosinone- GRANDISSIMO EMPOLI !!!!  SEI IN SERIE A !!!!

Era il “Monday-night” il posticipo della trentasettesima giornata al Benito Stripe di Frosinone, con la sfida tra le prime due della classe, match atteso per stabilire di fatto chi avesse il “via libera” per il ritorno nella massima serie. Se potesse essere la capolista che vincendo qui di “fatto staccava il 1° ticket diretto” o se i ciociari 2° potessere ancora ambire alla rimonta. Vince la 1° ipotesi; l’Empoli sbanca anche il “tavolo del poker” in terra di Ciociaria con un altra grande gara di altissimo spessore. Andreazzoli confermava il classico modulo, con Luperto a fianco di Maietta e davanti la coppia Caputo-Donnarumma; 3-5-2 per i padroni di casa, con Ciano e Dionisi terminali offensivi. Attenti-pronti via e il Frosinone passava in vantaggio: gli azzurri perdevano palla sulla trequarti; Ciano recuperava il possesso, scambiava con Paganini e con un preciso sinistro dall´altezza del dischetto superava  Gabriel. Gelo azzurro entusiasmo ribollente per il Frosinone: 1-0. Al minuto 11 la 1° reazione azzurra: con un colpo di testa di Donnarumma su bel cross di Di Lorenzo che finiva di poco a lato. Gara che restava viva con l´Empoli che provava a cercare il pari ma erano ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi: 24, corner dalla destra del Frosione, respinta della difesa azzurra, palla che arrivava a Crivello che faceva partire un gran sinistro che trovava la risposta super di Gabriel a mano aperta: pericolo scampato.  L´Empoli provava  a far salire il baricentro ed a  prendere in mano la sfida e ad alzare i ritmi, provandoci prima con Zajc e poi con Donnarumma, con entrambe le conclusioni che si perdevano fuori e non creavano problemi a Vigorito. Il primo tempo finiva di fatto qui, con il Frosinone avanti 1-0 grazie al gol in avvio di Ciano.
L´avvio di ripresa era a  dir poco scoppiettante. Minuto 49, azione magistrale degli azzurri, con Krunic che saltava netto Maiello, allargava per Zajc, lo sloveno faceva partire un cross perfetto ancora per Krunic che di testa infilava Vigorito 1-1.

Tre minuti  dopo però il  Frosinone tornava avanti con Ciano che si liberava di un avversario e faceva partire un sinistro che si infilava alla destra di Gabriel. 2-1 e tifo alle stelle al “B.Stirpe” .

Il nuovo svantaggio non abbatteva però  gli azzurri che al 60´ tornavano a rendersi pericolosi con una conclusione di Donnarumma da posizione defilata era respinta in uscita da Vigorito. Un minuto e arrivava il 2°  il pareggio azzurro , con Di Lorenzo che staccava bene a centro area su corner di Pasqual e trovava  l´angolo alla destra di Vigorito 2-2 .

Il Frosinone provava nuovamente a reagire ma l´Empoli continuava a fare la gara alla ricerca del gol. Al 72´ primi cambi della gara con Longo che inseriva Citro e Beghetto per Dionisi e Crivello. La pressione azzurra proseguiva: minuto 77, Zajc per Di Lorenzo, cross basso per Caputo che di piatto mandava di un soffio a lato. Era il segnale di come l’equilibrio era li li per cambiare..Ed il  il preludio di ciò dava il vantaggio esterno, con il numero 11 azzurro che perfettamente servito da Zajc con il piatto destro batteva  Vigorito!  2-3. Nel finale l´Empoli amministrava e trovava  anche il “solito poker”, stavolta con Lollo che concludeva al meglio un contropiede azzurro: 2-4 !!. Finisce così, con gli azzurri che si impongono per 4-2 e restano in testa alla classifica ; negli spogliatoi saltavano i tappi per un bagno di Champagne: di fatto si è in Serie A. GRANDE EMPOLI GRANDISSIM MISTER ANDREAZZOLI CHE MERITA SUBITO L’ANNUNCIO DEL RINNOVO DEL CONTRATTO …A VITA !!! L’Empoli in B non è mai stato così bello !!

Risultati:

23.04. 20:30 Frosinone Empoli 2 : 4
22.04. 17:30 Pescara Spezia 3 : 2
22.04. 15:00 Perugia Ternana 2 : 3
21.04. 15:00 Brescia Cesena 0 : 0
21.04. 15:00 Cremonese Ascoli 1 : 2
21.04. 15:00 Entella Pro Vercelli 3 : 2
21.04. 15:00 Foggia Bari 1 : 1
21.04. 15:00 Novara Venezia 1 : 3
21.04. 15:00 Palermo Avellino 3 : 0
21.04. 15:00 Parma Carpi 2 : 1
21.04. 15:00 Salernitana Cittadella 1 : 3

Classifica: L’EMPOLI “DI FATTO” IN SERIE A
Ride il Parma di nuovo 2° Il Perugia “gioca alla “chapa -no” ; Palermo 3° Frosinone adesso 4°;

1 Empoli 37 22 10 5 82:46 76
2. Parma 37 18 9 10 51:34 63
3. Palermo 37 16 15 6 53:33 63
4. Frosinone 37 16 14 7 59:43 62
5. Venezia 37 14 15 8 48:36 57
6. Bari 37 15 12 10 52:45 57
7. Perugia 37 16 9 12 61:49 57
8. Cittadella 37 15 10 12 51:44 55
9. Foggia 37 14 9 14 59:60 51
10. Carpi 37 12 13 12 31:42 49
11. Spezia 37 11 14 12 39:39 47
12. Brescia 37 11 13 13 36:42 46
13.Salernitana 37 9 17 11 45:52 44
14.Cremonese 37 8 19 10 41:42 43
15. Pescara 37 10 12 15 46:62 42
16. Avellino 37 9 13 15 45:56 40
17. Entella 37 9 13 15 39:50 40
18. Novara 37 10 10 17 38:47 40
19. Ascoli 37 10 9 18 35:56 39
20. Cesena 37 8 15 14 51:60 39
21. Ternana 37 7 16 14 58:65 37
22.Pro Vercelli 37 7 13 17 43:60 34

error: Content is protected !!