NUOTO- IL COMMENTO DI FABRIZIO VERNIANI, RESPONSABILE ALLENATORE FLORENTIA NUOTO CLUB SU I SUOI RAGAZZI.

 

Fabrizio Verniani: “Grazie a questi ragazzi e a Firenze Viola Supersport che ci è stata vicina”.

Fabrizio, un risultato eclatante.

“Si, siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti dai tre ragazzi della Florentia Nuoto Club, l’argento di Lorenzo Zazzeri nella 4×100 stile libero, il bronzo di Filippo Megli nella 4×200 stile libero ed il bronzo individuale coronato dal nuovo record italiano 1’56″29 di Matteo Restivo.”

Allora iniziamo da Zazzeri

“Lorenzo è un artista in vasca e fuori, ragazzo potente, che a dispetto di qualche problemino avuto dieci giorni prima delle sue gare a Glasgow ha saputo tirar fuori, soprattutto all’interno delle staffette dei 100 stile di assoluto livello.”

Filippo Megli?

“Beh, lui é il più giovane, 21 anni contro i 24 degli altri due, ed è quello che ha sicuramente i maggiori margini di miglioramento.

Ragazzo potente e nello stesso tempo agile ha dimostrato che in una gara tecnica, quali sono i 200, ricordo che è arrivato quinto nella finale individuale, tutto il suo potenziale, che, ripeto ha ancora da esplorare fino in fondo, 1’46″60 il suo miglior tempo, non lontano dal record di Emiliano Brembilla 1’46″29, record italiano del 2009.”

Matteo Restivo?

“Matteo ha dimostrato di avere attributi, col suo dorso leggero, mai strappato ha guadagnato il bronzo con una gara fatta di testa ed agilità, grandissimo risultato per un ragazzo che al termine della gara ai microfoni Rai ha ringraziato il suo allenatore, Paolo Palchetti dedicandogli questa meravigliosa medaglia condita anche da un tempo bellissimo che ha acconsentito a Matteo di battere il record italiano stabilito agli assoluti di Riccione due anni fa.

Mi rende, quale allenatore ed appassionato sportivo sottolineare come la Florentia Nuoto Club sia nata quattro anni fa in un momento in cui Firenze soffriva di non avere società leader in ambito natatorio puro.

E mi sia permesso ringraziare Firenze Viola Supersport ed il direttore Stefano Ballerini per esserci stati a fianco, quando la stragrande maggioranza dei media e non solo, ignorava o poco più la nostra attività che peraltro prosegue con i campionati giovanili a Roma.”

error: Content is protected !!